VII Concorso Organistico Internazionale
"ORGANI STORICI DEL BASSO FRIULI"

REGOLAMENTO

ART. 1
Possono partecipare al concorso organisti di ogni nazionalità di età non superiore ad anni 35 (trentacinque). Saranno ammessi al concorso 20 concorrenti a giudizio insindacabile della Segreteria organizzativa (composta dal Segretario, dal Coordinatore e dal Maestro indicato dal Conservatorio di Udine membro della Giuria) in base al loro curriculum e alla data di iscrizione (l'ammissione al Concorso verrà comunicata tramite mail entro il 7 agosto 2021).

Considerate le condizioni determinate dalla pandemia di COVID-19, l’art.1 del Regolamento del Concorso viene così integrato:
“Nel caso in cui il numero dei concorrenti ammessi al Concorso risultasse inferiore a 20 (venti), potranno essere prese in considerazione anche le domande pervenute relative a concorrenti di età superiore ad anni 35 (trentacinque) fino, comunque, al raggiungimento del numero massimo previsto dallo stesso art. 1 del Regolamento (20 concorrenti).”

ART. 2
Per l’iscrizione il modulo da utilizzare è disponibile sul sito dell’Accademia (www.accademiaorganisticaudinese.org); dovrà essere compilato, firmato e inviato entro il 31 luglio 2021 all’indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..
Unitamente alla domanda d’iscrizione vanno allegati:

  • curriculum professionale sugli studi e corsi frequentati;
  • copia di un documento di identità del candidato.

ART. 3
La quota di iscrizione - non rimborsabile, da versare solo a conferma dell’ammissione al Concorso che verrà notificata via mail entro il 21 agosto 2021 - è di Euro 50,00, da versare con bonifico sul conto corrente bancario:
Beneficiario: Ass. Accademia Organistica Udinese
Banca: BANCA POPOLARE DI CIVIDALE
IBAN: IT68U0548412300CC0360000386
BIC: CIVIIT2C
Causale: indicare Concorso organistico, nome e cognome del candidato.

ART. 4
Le spese di viaggio e di soggiorno sono a carico dei concorrenti.

ART. 5
La commissione giudicatrice del concorso è così composta:

  • M° Pier Damiano Peretti, Presidente - Italia (Universität für Musik und darstellende Kunst - Vienna)
  • M° Gustav Auzinger - Austria (Conservatorio di Musica Sacra - Linz)
  • M° Francesco Di Lernia - Italia (Conservatorio di Musica Umberto Giordano - Foggia)
  • M° Giampietro Rosato - Italia (Conservatorio di Musica Jacopo Tomadini - Udine)
  • M° Tomaž Sevšek Šramel - Slovenia (Conservatorio di Musica e di Balletto e Scuola di Musica Vic-Rudnik di Lubiana)

ART. 6
Il giudizio della giuria è insindacabile ed in ogni caso inappellabile. La commissione si esprime al termine di ogni prova. Il giudizio di ogni singola prova è espresso in punteggio aritmetico quale somma dei voti espressi dai singoli Commissari, secondo criteri e modalità indicati nello specifico “Regolamento di valutazione” predisposto dalla Segreteria organizzativa e sottoscritto dai Maestri della Commissione giudicatrice.

ART. 7
All’inizio di ogni audizione i concorrenti dovranno presentarsi con un documento d’identità.

ART. 8
Il concorso sarà così articolato:

  • prova eliminatoria suddivisa in due parti:
    1. Chiesa Parrocchiale di Lignano Sabbiadoro, organo Francesco Zanin (2012)
    2. Chiesa Parrocchiale di Muzzana del Turgnano, organo Pietro Nachini (1750)
  • prova semifinale: Chiesa Parrocchiale di Marano Lagunare, organo Francesco Dacci (1774)
  • prova finale suddivisa in due parti:
    1. Basilica Patriarcale di Aquileia, organo Francesco Zanin (2001)
    2. Chiesa Parrocchiale di Muzzana del Turgnano, organo Pietro Nachini (1750)

Tutte le prove sono pubbliche. Le date e gli orari delle prove eliminatorie e finali saranno comunicate mediante pubblicazione sul sito entro il 28 agosto 2021. Le date e gli orari per lo studio di ciascun concorrente verranno comunicati tramite mail.

ART. 9
Verranno assegnati i seguenti premi:
I classificato euro 2.500,00
II classificato euro 1.500,00
III classificato euro 800,00

Verrà assegnato, inoltre, il Premio “Città di Lignano Sabbiadoro” al concorrente finalista che avrà ottenuto il punteggio più alto nella Prova eliminatoria sull’organo di Lignano Sabbiadoro.
Al I classificato verrà data la possibilità di eseguire due concerti, al II e al III classificato un concerto. È prevista inoltre la pubblicazione di un CD con le registrazioni delle esecuzioni del concorso del I classificato.
A tutti i partecipanti ammessi alla semifinale sarà rilasciato un attestato di partecipazione.

ART. 10
La Giuria, secondo le modalità dalla medesima stabilite ed a suo insindacabile giudizio, potrà non assegnare uno o più premi ed utilizzare il rispettivo premio in euro per incrementare gli eventuali premi ex-aequo.

ART. 11
In caso di riprese radiofoniche, televisive o di registrazioni, i partecipanti non hanno diritto a nessuna pretesa nei confronti del comitato organizzatore.

ART. 12
Ciascun concorrente potrà provvedere al proprio registrante (eventuali spese saranno a suo carico) o avvalersi di un registrante messo a disposizione dell’organizzazione.

ART. 13
Gli organizzatori declinano ogni responsabilità per qualsiasi danno e/o incidente occorso ai partecipanti, ad altre persone o cose durante il periodo della manifestazione o in relazione con il programma sopra citato.

ART. 14
La partecipazione al concorso prevede l’accettazione incondizionata del presente regolamento. Per qualunque controversia farà fede il testo italiano.

ART. 15
Agli organisti sarà data la possibilità di provare gli Organi nei giorni precedenti il concorso in base alle disponibilità delle chiese, secondo un calendario predisposto dalla Segreteria del Concorso.

 

PREMIO FRANZ ZANIN
Nell'ambito del Concorso, in collaborazione con il Comune di Camino al Tagliamento, viene inserito il "IV Premio Franz ZANIN", a ricordo del grande organaro di Camino al Tagliamento, figura di spicco nell'arte organaria friulana e nazionale.
Il Premio, del valore di Euro 700, sarà assegnato al Concorrente che otterrà il più alto punteggio determinato dalla sommatoria dei punteggi ottenuti nell'esecuzione del brano di Giovanni Morandi, nel corso della prova semifinale sull'organo Dacci di Marano Lagunare. Il Premio sarà consegnato nel corso di un concerto che verrà organizzato nella Pieve di Rosa (Camino al Tagliamento).

PREMIO GUSTAVO ZANIN
Nell'ambito del Concorso, in collaborazione con il Comune di Codroipo, viene inserito - a ricordo dell'industrioso organaro - il "I Premio Gustavo ZANIN", a cui l'Università di Udine ha conferito la laurea honoris causa in Storia dell'arte e Conservazione dei beni storico-artistici, per l'impegno profuso nella ricerca di nuove soluzioni (pur mantenendo un forte legame con la tradizione) e per il suo contributo "alla valorizzazione del territorio e del patrimonio storico-culturale del Friuli".
Il Premio, del valore di Euro 700, sarà assegnato al Concorrente che otterrà il più alto punteggio determinato dalla sommatoria dei punteggi ottenuti nell'esecuzione parte della Prova Finale sull’organo di Aquileia Il Premio sarà consegnato nel corso di un concerto che verrà organizzato nella Chiesa di San Valeriano in Codroipo.

Scarica il regolamento Modulo d'iscrizione